Benvenuta su Pink Mojito magazine!

Ricette tipiche italiane: la Pizza 7 sfoglie di Cerignola

Pizza 7 sfoglie Cerignola

La ricetta e la storia della Pizza 7 sfoglie

 

Il Natale è passato. È vero. Questo non vuol dire però che dobbiamo smettere di parlarne e oggi vogliamo farlo facendoti conoscere una ricetta tipica italiana legata al periodo natalizio, ovvero la Pizza 7 sfoglie.

L’hai mai sentita nominare? Di sicuro se sei pugliese, in particolare di Cerignola, l’avrai assaggiata o addirittura preparata, visto che è il dolce tipico natalizio per eccellenza di questa città.

Si chiama pizza, ma non ha nulla a che vedere con la pizza che conosciamo tranne che per la forma. Viene realizzata creando 7 strati di impasto (sfoglie) intervallati da un composto a base di marmellata, frutta secca, cioccolato e spezie. Una bomba calorica, ma che vale davvero la pena assaggiare soprattutto quando fuori le temperature si abbassano considerevolmente.

Nel 2014 il dolce è stato inserito nell’elenco dei “Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Puglia”. Un particolare riconoscimento per un dolce le cui origini risalgono a prima del 17° secolo, quando le contadine farcivano 7 strati di sfoglia con un abbondante ripieno dolce. La località di origine più accreditata sembra essere Cerignola, sebbene Orta Nova ne rivendichi la paternità con un dolce chiamato Pizza 7 panni. Non dirlo, però, in presenza di un cerignolano perché non sai mai come potrebbe reagire. Forse il dolce è stato creato in onore della Madonna dei Sette veli, che è venerata nella vicina Foggia.

Al Sud il Natale assume un sapore diverso perché le tradizioni sono vive e si rispettano fedelmente. Ne è un esempio la Pizza 7 Sfoglie, che viene preparata dalle nonne o dalle mamme per tutta la famiglia introducendo così il periodo natalizio. A Cerignola questo dolce lo puoi trovare non solo nelle case degli abitanti del luogo, ma anche nei diversi laboratori di pasticceria e nei panifici.

Se capiti a Cerignola nel periodo natalizio, non dimenticarti di assaggiarlo. Vuoi provare a realizzare questo dolce a casa tua? Ecco la ricetta della Pizza 7 sfoglie che ci ha inviato la nostra Simona, cerignolana DOC.

Ricetta Pizza 7 Sfoglie

Ingredienti

Per le sfoglie:

  • 1 kg di farina
  • 100 gr di olio
  • vino bianco qb

Per il ripieno:

  • 1 kg di mandorle tostate
  • 500 gr di noci tostate
  • 100 gr di pinoli
  • 400 gr di marmellata di uva (mostarda)
  • 1 kg di zucchero
  • 100 gr di cacao amaro
  • 500 gr di uva passa
  • 500 gr di cioccolata fondente
  • 1 bustina di cannella
  • 2 bustine di vaniglia
  • liquore Strega qb ad ogni strato.

Procedimento

Impasta la farina con olio e vino bianco quanto basta per ottenere un impasto liscio e omogeneo per le sfoglie. Procedi con la prima sfoglia che dovrà ricoprire interamente il fondo della teglia e dovrà essere più grande del suo diametro. La prima sfoglia deve essere leggermente più doppia rispetto alle altre (circa 2mm).

Ungi con abbondante olio la teglia e ricopri con la prima sfoglia il fondo e i lati di tutta la teglia, fino a farla fuoriuscire dai bordi tanto da ricoprire alla fine tutto il bordo della Pizza (vedi foto).

A questo punto trita tutti gli ingredienti del ripieno in modo grossolano. Distribuisci un po’ del composto sulla prima sfoglia, aggiungi un po’ di liquore e olio per condire e ricoprire il tutto con un’altra sfoglia. Questa deve essere molto sottile e disposta un po’ arricciata.

Devi ripetere il procedimento per 7 volte.

L’ultima sfoglia dovrà servirti a chiudere il tutto e dovrai disporla un po’ più arricciata rispetto alle altre. Unisci l’ultimo strato e il primo formando un orlo, così da contenere tutto l’impasto all’interno della pizza. L’ultima sfoglia deve essere cosparsa di olio e zucchero semolato.

Cuoci in forno statico a 160° per 45 minuti ponendo la teglia al centro. Al termine della cottura fai raffreddare il dolce prima di assaggiarlo. Puoi conservarlo all’incirca un mese.

Non compro giornali femminili, però ne ho creato uno. Ho 34 anni, ho un compagno da 8 e convivo da 7. Vorrei un mondo in cui le donne siano più consapevoli delle loro potenzialità. Sono laureata in Economia del turismo e ho iniziato a gestire blog dal 2010. Per saperne di più su di me clicca le icone e il link qui sotto.

Leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: