Benvenuta su Pink Mojito magazine!

Come scegliere lo slip da bambino?

Bambino Con Cappello

L’intimo per bambini ha le sue regole

 

Spesso quando si scelgono gli abiti per i bambini si tende a considerare più la praticità che l’estetica. La moda invece ci dà qualche suggerimento di stile per i più piccoli, non solo per le bimbe. Ormai i maschietti hanno imparato a far sentire i propri gusti, anche nel caso in cui i genitori stiano acquistando dell’intimo.

Valorizzare le opinioni dei bambini in fatto di abbigliamento forse contribuirà un domani a renderli più autonomi, in grado di acquistare da soli l’intimo che preferiscono.

Slip o boxer?

Dichiariamolo una volta per tutte: i boxer tradizionali sono scomodi. Solo pochi uomini continuano ad utilizzarli e tendono a preferirli se sono poco attillati.

In tante diverse situazioni sono decisamente poco pratici. Si pensi, ad esempio, a quando si fa sport o a quando si indossano abiti attillati. Certo, il boxer non crea segni poco gradevoli sulle cosce e non stringe all’attaccatura della gamba, ma queste sono gli unici lati positivi che possiede.

Per questo chi ama tanto i boxer tende a indossare i pari gamba, una versione riveduta e corretta dei vecchi modelli di intimo da uomo, che utilizzano il tessuto degli slip, morbido e piacevole al tatto.

Per i bambini i boxer tradizionali neppure esistono in commercio, a dimostrazione del fatto che chi fa una vita attiva non trova comodità nell’indossare questo tipo di intimo. Evitiamo quindi di suggerirli ai nostri figli, cercandoli sui siti specializzati come se fossero la cosa più elegante e di classe che esista.

Lo slip per bambino

Per i bambini il modello di intimo che vince su tutti è sicuramente lo slip. L’importante però è che sia di qualità e prodotto con i migliori filati, come lo sono ad esempio gli slip per bambini Cotonella.

La pelle delicata dei piccoli infatti lo è ancora di più nelle parti intime. Se seguissimo per una intera giornata uno dei nostri figli, noteremmo come la sua attività sia quasi sempre frenetica, tra la pratica sportiva, la scuola, il gioco con gli amichetti al parco. In tutte queste attività il corpo emana calore in abbondanza; indossare uno slip che stringe o poco traspirante sarebbe del tutto deleterio per il comfort dei piccoli.

Meglio quindi selezionare intimo in cotone, magari con una certa percentuale di elastan, che garantisce la massima morbidezza ed elasticità in tutte le situazioni di una lunga giornata da bambino.

Le fantasie per gli slip da bambino

I bambini hanno i loro gusti, tra chi ama i supereroi del momento e chi preferisce invece i campioni sportivi. Per questo in commercio sono presenti modelli di intimo colorati, con fantasie che evocano i personaggi che i bambini amano di più.

Insegniamo loro a scegliere da soli il proprio intimo, spingiamoli a indicare le loro preferenze e a valutare tutte le proposte disponibili in commercio.

Non compro giornali femminili, però ne ho creato uno. Ho 34 anni, ho un compagno da 8 e convivo da 7. Vorrei un mondo in cui le donne siano più consapevoli delle loro potenzialità. Sono laureata in Economia del turismo e ho iniziato a gestire blog dal 2010. Per saperne di più su di me clicca le icone e il link qui sotto.

Leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: