Benvenuta su Pink Mojito magazine!

Come sopravvivere al rientro dalle vacanze?

Come sopravvivere alle vacanze estive

Ecco i nostri consigli per un rientro dalle vacanze più felice

 

Inevitabilmente il giorno della fine delle vacanze prima o poi arriva e sarà sempre e costantemente traumatico. Riuscire a sopravvivere al rientro dalle ferie è un’impresa che si può definire assolutamente eroica.

Ritornare alla routine quotidiana, trascorrere le giornate in mezzo a colleghi insopportabili e a un capo insostenibile, dover poi rientrare a casa la sera per ricordarsi che tutto è da pulire, i letti sono ancora da rifare e la cena, ahimè, va preparata, fa sfiorare la crisi di nervi.

Per questo ho pensato di suggerirti alcuni metodi per non farti prendere dal panico, aiutandoti a preparare il tuo rientro dalle vacanze, senza rischiare di rovinarti gli ultimi giorni di ferie pensando solamente e costantemente al fatidico giorno in cui la bellezza del relax finirà.

5 consigli su come sopravvivere al rientro dalle vacanze

1) Godersi le vacanze fino all’ultimo

In molti, forse in troppi, consigliano di rientrare qualche giorno prima dalle vacanze per ricominciare ad abituarsi al ritorno alla quotidianità. Ovviamente tutto sta a te e a come te la vivi, ma io non te lo consiglio. Perdere 2 giorni di ferie per prepararsi al ritorno in ufficio mi fa semplicemente salire ancora di più l’ansia. Dover rinunciare a due giorni di vacanza perché devo riabituarmi all’idea del capo, mi aiuterebbe solamente a cadere ancora di più in depressione e non certamente a sopravvivere al rientro dalle vacanze. Io sono per il ‘goditi il tuo viaggio fino all’ultimo minuto’. Rientrare sarà dura, ma tanto lo sarà comunque.

2) Disfare subito le valigie

Appena rientrata a casa disfa immediatamente la valigia e butta tutto ciò che puoi in lavatrice o nel cesto della biancheria sporca. Disfare il bagaglio è fondamentale. Lasciarlo lì creerà solamente confusione e, lo sappiamo entrambe, nei giorni successivi non avrai assolutamente voglia di aggiungere ulteriore lavoro a quello che già avrai ripreso a fare. Lasciando la valigia intatta o magari aperta ai bordi del letto rischierà di aumentare il disordine e la confusione innervosendoti sempre di più.

3) Mangiare fuori al rientro

Organizza una cena fuori o ordina una pizza a casa. Che sia con amici, parenti o con il tuo compagno, cerca di svagarti in qualsiasi modo. Trova e crea occasioni per sentirti ancora un po’ in vacanza, ma soprattutto per non caricarti da subito di cose da fare, cene da preparare e piatti da lavare.

4) Fai stampare le foto del tuo viaggio

Probabilmente all’inizio alimenterà un po’ la nostalgia, ma di sicuro dopo sarà davvero bello poter riguardare le immagini della tua vacanza. Se poi ami la fotografia e quelle immagini le hai scattate tu, nonostante tu non sia esattamente una fotografa professionista, potresti far stampare una foto da appendere in casa come un quadro: l’emozione del tuo viaggio ritornerà ogni volta che guarderai quell’immagine.

5) Prenota un altro viaggio

È vero che sarai appena rientrata e che la disponibilità economica non sarà tantissima, ma appena avrai la possibilità prenota un’altra vacanza. Basta anche un semplice weekend fuori porta. Aspettare il momento del viaggio successivo ti aiuterà ad affrontare le giornate con più tranquillità e serenità.

 

Qual è il tuo consiglio segreto su come sopravvivere al rientro delle vacanze?

Sono laureata in Lettere e in Comunicazione e Culture dei media. Il primo viaggio l’ho fatto a sei mesi e da allora ho continuato a viaggiare. Amo il viaggio perché è l’unico modo che conosco per vivere sentendomi realizzata. Cerco sempre modi per risparmiare e nuovi itinerari al di fuori dalle solite rotte turistiche. Tutto questo in compagnia di Stefano, mio compagno di viaggio e di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: