Il successo e l’eleganza delle scarpe anni 50

scarpe rosse

Gli anni 50 hanno lasciato un’eredità importante: l’eleganza delle scarpe.

Uno stile bon ton che si adatta a qualsiasi occasione, facendo fare sempre bella figura. Il vintage torna di
moda e si fonde con la modernità e l’innovazione, permettendo di personalizzare qualsiasi look con un po’ di fantasia e un bel tocco di colore.

Sono sempre di più i brand del settore a proporre calzature retrò.

La produzione si concentra sullo stile che torna a essere di moda, prendendo spunto dalle tonalità, dai motivi e dalle linee che caratterizzavano le migliori scarpe dell’epoca.

Ce ne sono per tutti i gusti e donano un aspetto strepitoso, proprio come quello delle dive degli anni Cinquanta, icone di bellezza e raffinatezza, come Grace Kelly, Audrey Hepburn e Marilyn Monroe.

Si possono trovare articoli delle griffe di lusso e delle case low cost, perché tutte le maison della moda a qualsiasi livello stanno dando, stagione dopo stagione, sempre più spazio a tubini lunghi e stretti e giacche con scollo arrotondato, nonché alle scarpe che fanno pendant.

Lo stile anni ’50 e le sue particolarità

La prima collezione firmata Christian Dior è stata presentata nel febbraio del 1947, all’alba dei mitici anni ’50.

Ha rappresentato una vera rivoluzione per quel tempo, con le scarpe caratterizzate da nuove proporzioni in rapporto alla nuova lunghezza della gonna.

Lo stilista francese ha portato innovazione e ha unito l’armonia della tradizione sartoriale con la creatività fatta di materiali e design inediti.

Forse è proprio questo che ha dato vita a una produzione nuova capace di coinvolgere le principali case di moda del tempo, ripresa oggi dagli stilisti che rinnovano quei modelli per far risaltare l’eleganza senza tempo dei modelli evergreen.

Le scarpe retrò Lenora ne sono un esempio.

Modellerie, tacchi e fondi tornano con le fantasie che hanno ispirato la nascita dei tacchi a spillo, calzature irriverenti e irrazionali capaci di mettere in risalto la femminilità prorompente.

Il design vintage riporta i ricordi del passato a incontrare le tendenze del presente per un prodotto irresistibile, all’avanguardia e alla moda con la raffinatezza tipica delle regine.

L’effetto vintage

Le calzature anni ’50 non sono semplici assessori ma dettagli di stile, rappresentano le donne moderne con la loro grinta.

Questi articoli di moda hanno viaggiato nel tempo raccogliendo i migliori trend, reinterpretati in chiave attuale.

Oggi il look assume sempre più importanza e la donna ama creare il proprio stile, ispirandosi agli outfit che vede in giro, sulle riviste e sulle passerelle, ma mettendo sempre il tocco personale.

Non devono mai mancare fantasia e comodità, ma a contare è sempre il design, capace di dare il giusto valore alla mise e al fisico.

L’aspetto senza tempo delle scarpe retrò fa sentire chi le indossa come le modelle uscite dalle riviste di un tempo, ma tremendamente attuali e irresistibili.

Per ogni stagione ci sono tanti modelli da aggiungere al proprio guardaroba per tutte le occasioni, dalla vita quotidiana agli importanti ricevimenti.

Il bon ton è sempre apprezzato e le scarpe contribuiscono proprio a presentarsi al meglio. I capisaldi della storia
della moda rivivono nelle collezioni attuali capaci di far diventare i sogni realtà.

Leave a Comment