Ricetta base crêpes e qualche consiglio su come farcirle

crepes

Le crêpes sono un piatto molto semplice da realizzare. Salva la ricetta base che trovi in questo articolo, scegli come farcirle… et voilà les jeux sont faits!

Le crêpes sono un piatto facile e veloce da preparare e soprattutto accontentano tutti i palati, perché sono molto versatili.

Basterà soltanto cambiare la farcitura e diventeranno un dessert da fine pasto, una merenda diversa dal solito oppure un primo piatto gustoso. Si possono preparare in qualunque stagione e con ingredienti diversi per mangiarle dolci o salate.

In questo articolo ti spiego cosa ti serve per prepararle e ti darò alcuni suggerimenti su come farcirle.

Crêpes: la ricetta base

Se vuoi vedere la ricetta nel dettaglio con tutte le foto dei passaggi ti consiglio di dare un’occhiata alla ricetta di Marianna Pascarella.

Gli ingredienti delle crêpes sono 3: farina, latte e uova.

Le quantità dipendono da quante crêpes hai bisogno di realizzare. Con 300 ml di latte, 2 uova e 130 grammi di farina 00, otterrai 8 crepes da 24 cm di diametro. Quindi ti basterà aumentare o diminuire le dosi in proporzione, se vorrai preparare più o meno crêpes.

Il procedimento è semplice. Bisogna sbattere le uova, aggiungere la farina setacciata e infine il latte a temperatura ambiente.

Puoi usare una crepiera oppure una semplice padella antiaderente, ma devi ricordarti di ungere per bene la superficie. Questo eviterà che in cottura le crêpes si attacchino alla padella.

Dopo aver scaldato la padella, dovrai versare la pastella e fare in modo che questa si distribuisca in modo uniforme. Puoi aiutarti con una spatola per crêpes oppure con qualunque attrezzo che possa avere la stessa funzione.

Le crêpes vanno cotte a fuoco moderato, circa 1 minuto per lato. Dovranno mantenere un colore giallo e non dovranno scurirsi.

Come farcire le crêpes?

Le crêpes sono un piatto adatto per ogni stagione.

Per la versione dolce un classico è la Nutella e, perché no, aggiungere un ciuffetto di panna montata. Un’altra farcitura classica è la marmellata, che sia di fragole, arance o della frutta che più preferisci.

Hai mai pensato di farcire la crêpes con il gelato? Puoi scegliere il gusto che ami di più e aggiungere frutta fresca, granella di frutta secca, cioccolato fuso, panna montata e tutto ciò che la fantasia ti ispira.

Se vuoi utilizzare le crêpes per portare in tavola un primo diverso dal solito, puoi scegliere di farcirle con carne, pesce o verdure.

Ad esempio puoi cospargere l’interno con sugo di carne oppure riempirle con zucchine e gamberetti. Per una versione vegetariana puoi usare gli asparagi. 

Dopo averle farcite puoi chiuderle a metà, arrotolarle e annodarle con un filo di erba cipollina oppure ripiegarle a pacchetto. Puoi metterle in una teglia e versarci sopra della besciamella, infornando il tutto per formare una invitante crosticina.

Come sono nate le crêpes?

Tutte le ricette tradizionali affondano le loro origini in tempi passati.

Solitamente portano con sé miti e leggende e le crêpes non sono da meno.

Sembra che risalgano addirittura al V secolo e siano state preparate a Roma per sfamare dei pellegrini francesi.

La leggenda vuole che in Francia erano simbolo di amicizia e buon auspicio. Per questo quando venivano girate in padella veniva espresso un desiderio.

Uno dei dolci più famosi della Francia è la crêpe suzette, farcita con salsa all’arancia e Grand Marnier. Ci sono due leggende sull’origine di questa crêpe.

Henry Charpentier, giovane apprendista dello chef Escoffier del Café de Paris di Montecarlo, venne incaricato di preparare il dolce in onore del principe di Galles Edoardo VIII. La leggenda narra che il giovane fece cadere per sbaglio del liquore nella padella dove stava cuocendo le crêpes e queste “presero fuoco”. Il principe, deliziato da cotanta bontà, chiese addirittura il bis!

Un’altra leggenda è legata allo chef Joseph, titolare del ristorante Marivaux. Nel 1897 preparò la crêpe in onore di Suzette, soprannome di Sezanne, attrice francese.

Leave a Comment